LA FEBA CIVITANOVA MARCHE PIEGA LA PALLACANESTRO BOLZANO

La Feba Civitanova Marche si riscatta dalla sconfitta di Faenza, nel primo turno di campionato, superando per 83-67 l’Acciaierie Valbruna Bolzano. Le ragazze di coach Francesco Dragonetto colgono un prezioso successo contro le altoatesine, che erano reduci dalla vittoria sul Nico Basket della scorsa settimana, e le agganciano in classifica.
Le biancoblu, nel proprio palas dove si è giocato a porte chiuse, si sono subito riscattate grazie ad una prova convincente e di qualità in cui è stato messo in mostra un ottimo approccio mentale: non era facile trovare un immediato riscatto dopo il pesante KO di Faenza, ma le momò sono riuscite a confermare la loro forza in un test così importante. In evidenza Francesca Rosellini, pienamente recuperata dopo la botta contro Faenza, Irene Bolognini, Giorgia Bocola e Anna Paoletti, entrambe ormai una garanzia, con quest’ultima che ha chiuso come top scorer di partita.
Pronti via e la Feba parte subito forte grazie anche ad una precisione importante al tiro, sfruttando anche le disattenzioni difensive e la poca precisione di Bolzano. Le ragazze di coach Francesco Dragonetto prendono il largo nella seconda parte del primo quarto, chiudendo sul 29-12. Anche nel secondo periodo le momò mostrano giocate di qualità ed una grinta invidiabile che mette in crisi la squadra di coach Pezzi, la quale non riesce ad invertire l’inerzia del match. Al riposo lungo il tabellone recita 46-30.
Ad avvio di terzo quarto le ospiti tornano in partita, con le momò che non riescono a trovare con continuità la via del canestro. La tripla di Bonvecchio a 3′ dal termine del quarto vale il 52-51 che rimette in gioco tutto: la gara si accende con continui botta e risposta e la tripla di Paoletti sul finale vale il 60-56. L’ultimo quarto regala tante emozioni ma la Feba riesce a trovare ottime giocate ed a recuperare il filo del discorso, non cedendo mai anche nei momenti difficili. La Pallacanestro Bolzano non riesce nell’aggancio e negli ultimi cinque minuti perde lucidità, a differenza della Feba che riprende il largo e chiude sull’83-67.
“Abbiamo riscattato la prima partita contro Faenza in cui eravamo state poco aggressive – commenta Irene Bolognini – mentre oggi siamo state sempre presenti, specialmente nei primi due quarti. Dopo il riposo lungo siamo un pò calate ed abbiamo subito l’aggressività di Bolzano. Però con la forza di squadra ed il carattere non ci siamo disunite ed abbiamo imposto la nostra forza, riuscendo alla fine a trovare il margine vincente”.

FEBA CIVITANOVA MARCHE – ACCIAIERIE VALBRUNA BOLZANO 83-67

FEBA CIVITANOVA MARCHE: Ciccola ne, Rosellini 11, Paoletti 25, Angeloni ne, Bocola 13, Rimi 4, Trobbiani 4, Castellani 9, Severini ne, Bolognini 11, Binci 6, Pelliccetti All. Dragonetto
PALLACANESTRO BOLZANO: Luppi, Kujit 19, Chiabotto 4, Piermattei 2, Fabbrincini 7, Bonvecchio 7, Assentato 10, Hafner 4, Marcello 2, Villarini 12 All. Pezzi
Parziali: 29-12; 17-18; 14-26; 23-11
Arbitri: Servillo – Del Gaudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...