Archivi categoria: Prima squadra

FEBA CIVITANOVA, SI AVVICINA L’AVVIO DEL CAMPIONATO. SEVERINI: “LAVORIAMO PER ARRIVARE PRONTE AL DEBUTTO NELLA COMPETIZIONE”

Sempre più vicino l’inizio del campionato per la Feba Civitanova Marche, che continua gli allenamenti in vista dell’ormai prossimo debutto. “Abbiamo lavorato molto tanto sulla difesa quanto sull’attacco” dice Francesca Severini, classe 2005, guardia biancoblu. “Abbiamo anche lavorato su dei giochi che potessero coinvolgere molto le lunghe, mettendo in pratica ciò che abbiamo sviluppato durante le amichevoli contro l’Umbertide” continua la guardia della Feba. “Proprio contro le senigalliesi abbiamo portato a casa una buona prestazione. Certo, abbiamo commesso qualche errore ma lo rivedremo in settimana per arrivare pronte alla prima di campionato” aggiunge la Severini.

Tra le riconfermate di questa stagione, Francesca Severini è parte del “gruppo storico” della Feba, chiamata a lavorare con le altre ragazze e la coach Iris Ferazzoli. “Mi trovo molto bene. C’è stata subito sintonia con le nuove arrivate ma anche con le altre compagne ci troviamo molto bene” dice. Il primo appuntamento stagionale è per domenica 9 ottobre alle ore 17.00, presso il Palazzetto di Civitanova Alta, per la presentazione della nuova annata sportiva del sodalizio biancoblu ed un altro match contro il Senigallia.

LA FEBA CIVITANOVA MARCHE ALZA IL SIPARIO SULLA NUOVA STAGIONE

Domenica 9 ottobre la Feba Civitanova Marche e la Civitabasket 2017, dalle ore 17.00, si presentano per la nuova annata sportiva.

Una kermesse presso la “casa” delle momò ovvero il Palazzetto di Civitanova Alta, dove la società biancoblu presenterà la prima squadra femminile, impegnata nel campionato di B con l’avvio dello stesso ormai alle porte, e tutto il movimento giovanile femminile, maschile e di minibasket, che anche quest’anno ha riscosso grande successo visto il gran numero di iscrizioni. Spazio anche alla Promozione maschile e l’Under 17 Silver con la Civitabasket2017 per una nuova stagione tutta da vivere, con l’auspicio che possa regalare soddisfazioni sia a livello di prima squadra che di settore giovanile.

Dopo la presentazione dei vari gruppi, alle 18.30 si terrà l’ultima amichevole preseason delle momò contro il Basket 2000 Senigallia, che sarà avversario delle biancoblu in campionato. Una giornata da non perdere a cui siete tutti invitati per stare insieme alla grande famiglia Feba!

PROSEGUE IL LAVORO IN CASA FEBA CIVITANOVA, LE PRIME PAROLE DI MAMMUSU SECKA

Campagna acquisti in salsa internazionale per la Feba Civitanova Marche, che quest’anno ha messo a segno una doppietta di livello e l’ha spuntata sul cartellino della polacca Katarzyna Jaworska e su quello della svedese Mammusu Secka.

Classe 1990, Mammusu Secka arriva in casa biancoblu dopo la militanza col Benevento, sempre in serie B.  Pivot dalle grandi capacità, ha già cominciato ad allenarsi con le altre momò ed è sempre più vicino il suo debutto in campionato con la divisa civitanovese. “Cercavo una squadra che avesse un obiettivo, che volesse salire di livello. Ho sentito che la Feba puntava al ritorno in A2 e da lì è partito tutto” dice la Secka commentando il suo arrivo nelle Marche.

            Sono passati pochi mesi da quando ha indossato per la prima volta la maglia biancoblu, eppure il “centro” svedese già si sente a casa sua. “La mia prima impressione è sicuramente positiva. La squadra ha mostrato di avere voglia di competere” rivela la Secka. “Abbiamo in comune degli obiettivi: vogliamo scendere in campo ed essere competitive. Poi mi stanno dimostrando di essere una famiglia e questo, per me, è molto importante”.

            Ed alla domanda su quali siano le sue aspettative, la neo-momò risponde: “restare unite, qualsiasi cosa accada sul campo o durante gli allenamenti”.  “Dare sempre il 100%, aiutarci l’una con l’altra: è questo l’unico modo per vincere, per tornare in serie A2. E se resteremo insieme, ci riusciremo” è questa la ricetta per il successo del pivot svedese.

LA FEBA CIVITANOVA MARCHE CONTINUA A LAVORARE

La Feba Civitanova Marche prosegue la sua marcia d’avvicinamento in vista dell’inizio del campionato. Le momò proseguono il lavoro in palestra agli ordini dello staff tecnico biancoblu. Un gruppo, quello della Feba che ha visto diverse conferme delle giovanissime della passata stagione, tra cui in cabina di regia Alice Malintoppi: per lei lo scorso anno tanto spazio in A2 e la soddisfazione di essere comunque arrivata con le sue compagne ad un passo dal titolo nazionale U17.

“Stiamo lavorando passo passo per arrivare più pronte possibili all’inizio del campionato – commenta la classe 2006 – Mi sono trovata bene fin da subito con le nuove compagne e stiamo cercando di integrare l’esperienza delle più grandi con la nostra gioventù. Ci stiamo impegnando sull’aspetto sia offensivo che difensivo, cercando di mettere cose nuove, per metterci alla prova e fare il meglio possibile. Dal mio punto di vista cercherò di fare il meglio possibile, e metterò tutta me stessa per farlo”.

Tra l’altro Alice è reduce dall’esperienza estiva con la nazionale giovanile culminata con l’Europeo U16 femminile in Portogallo.

“E’ stata una bellissima esperienza – commenta il play biancoblu – Ho conosciuto moltissime persone e all’Europeo mi sono potuta confrontare con il meglio che c’è in Europa. Mi ha dato molta consapevolezza di me stessa e mi ha aiutato a crescere”.

LA FEBA CIVITANOVA MARCHE HA SVOLTO LA PRIMA AMICHEVOLE IN QUEL DI UMBERTIDE

Prosegue il lavoro in casa Feba Civitanova Marche. Le momò sabato 24 settembre hanno fatto visita all’Umbertide, militante in A2, per sostenere la prima amichevole, un test per saggiare la condizione in questa fase di precampionato in vista dello “start” in campionato fissato per il 15 ottobre. Un’uscita da cui lo staff tecnico biancoblu ha tratto buone indicazioni, con le ragazze che stanno sempre più entrando negli schemi, anche se ci sono alcuni aspetti su cui lavorare.

La Feba si è presentata all’appuntamento con dieci ragazze (Jawroska, Seka, Angeloni, Severini, Binci, Malintoppi, Medori, Lazzarini, Streni e Pecorari). I primi due tempi la Feba ha giocato con una rotazione a sette. Nel primo quarto la compagine di coach Iris Ferazzoli ha schierato fin da subito il duo di lunghe Jaworska – Seka, con le padrone di casa che hanno fatto fatica ad adattarsi a tale situazione, tanto che le momò hanno chiuso sul 17-27, mentre nel secondo quarto Umbertide ha vinto la frazione di 20. Nel terzo periodo la panchina biancoblu ha provato alcuni quintetti inediti, non guardando al risultato quanto ad alcune opzioni, con il parziale che si è chiuso sul 16-6 per le locali. Nell’ultimo quarto, vinto dalle momò 11-16, negli ultimi cinque minuti le due panchine hanno schierato le rispettive Under 19 per dare spazio così a tutte le effettive. La condizione fisica ovviamente ancora non può essere ottimale, però le indicazioni sono positive, tra cui l’impatto delle due lunghe, e anche con le piccole si cominciano a cercare i giochi interni.

LA FEBA CIVITANOVA PROSEGUE LA PREPARAZIONE. LE PRIME IMPRESSIONI DELLA NEO MOMO’ KATARZYNA JAWORSKA

La Feba Civitanova Marche sta sudando sul parquet. In questa fase le momò sono impegnate nella preparazione al prossimo campionato agli ordini di Iris Ferazzoli e Donatella Melappioni. Nel gruppo, tra le novità, c’è Katarzyna Jaworska, una delle due straniere in casa biancoblu, aggregata al gruppo dai primi di settembre. Classe 1994, Katarzyna si è messa in mostra nel campionato polacco ed ha indossato la canotta della nazionale giovanile a più riprese.

“Mi piacciono le nuove esperienze e mettermi alla prova – afferma il pivot polacco – tra l’altro venire in Italia era un’idea che mi piaceva e come mi ha contattato la Feba ho colto subito l’occasione. Ho trovato un bell’ambiente e mi è piaciuto subito molto, visto che ho un bel rapporto con le compagne e lo staff. Siamo in parte una squadra rinnovata e abbiamo bisogno di un po’ di tempo per amalgamarci ma le sensazioni sono positive”.

Per quanto riguarda le sue peculiarità in mezzo al campo Katarzyna, che può contare su 188 centimetri di altezza, precisa: “Gioco nel ruolo di pivot e il mio compito sarà quello di portare la mia esperienza, e i miei centimetri, sotto canestro per recuperare quanti più rimbalzi possibili”.

PARTITA LA PREPARAZIONE PER LA FEBA CIVITANOVA MARCHE

Entrano nel vivo gli allenamenti della Feba Civitanova, ora con una formazione arricchita dall’ingresso della svedese Mammusu Secka e della polacca Katarzyna Jaworska.

Grandi novità anche in panchina, con l’ingresso per la stagione 2022/23 di coach Iris Ferazzoli, già grande giocatrice con un passato da ala, trascorso fra la nazionale della sua Argentina e numerose squadre del campionato italiano di basket femminile. Poi la “svolta” da allenatrice, che dal 2013 l’ha portata a girare mezza Italia, sino all’approdo in questa stagione presso la società biancoblu.

            “La Feba Civitanova la stimavo già da prima ed ora che ci sono dentro l’apprezzo ancora di più” è il commento di Iris Ferrazoli al margine della prima giornata di allentamenti in casa Feba. “Ho girato un po’ tutta l’Italia, prima come giocatrice e poi come allentatrice” continua la coach “e l’organizzazione, l’impegno che ho trovato qui non è cosa comune”.

            “Per me, che ho girato tanto, vedere questo impegno, questa passione e questa dedizione è una cosa bellissima. Sono onorata di essere entrata a far parte di questa famiglia per farla crescere, per lavorare bene e continuare a mantenerla viva” aggiunge la Ferrazzoli. L’obiettivo? Naturalmente “tornare il più in fretta possibile in Serie A, dopo la retrocessione in B della scorsa stagione.

            Sarà un percorso lungo, da affrontare con costanza ed i cui primi passi sono stati compiuti proprio in questi giorni, con la ripresa degli allenamenti in vista dell’inizio del campionato. Campionato durante il quale la Feba potrà fare affidamento anche su due nuovi ingressi, due pivot arrivati dall’estero: la svedese Mammusu Secka e la polacca Katarzyna Jaworska. “Sono arrivate da due giorni, due ragazze esperte e disponibili” è il commento della neo-coach biancoblu. Che prospetta per le prossime settimane un lavoro puntuale “sull’amalgama della squadra e sul fisico”. Il tutto per raggiungere l’obiettivo “ritorno in A”.

            “Dobbiamo affrontare un campionato impegnativo per l’obiettivo che ci siamo posti” conclude la Ferrazzoli, cui vanno gli auguri di società e tifosi per questa prima fase della preparazione del campionato 22/23.

FEBA CIVITANOVA, ECCO MAMMUSU SECKA

La Feba Civitanova mette a segno un altro innesto. La dirigenza biancoblu piazza l’acquisto di Mammusu Secka, pivot fisico di 185 centimetri. Di nazionalità svedese, classe 1991, il centro andrà ad arricchire con la sua esperienza ed il suo fisico, il roster biancoblu. Dopo le esperienze giovanili nei college americani, la Secka ha militato in diversi club europei mettendosi in mostra con le sue doti atletiche importanti. Nell’ultima stagione si è divisa tra il campionato islandese, con lo Skallagrimur W nella prima lega, e l’esperienza italiana in serie B tra le fila del ’91 Virtus Benevento, nel girone campano, dove ha chiuso con medie interessanti (su 17 gare 15 punti di media a partita). Con questo innesto, che si aggiunge a quello della Jaworska, la dirigenza biancoblu porta centimetri ed esperienza sotto le plance, elementi importanti per il nuovo roster in vista del campionato di B.

FRANCESCA GRANDE E ALICE MALINTOPPI CONVOCATE PER GLI EUROPEI U16 IN PORTOGALLO

Chiuso il ciclo di amichevoli di preparazione, la Nazionale U16 debutterà nel Campionato Europeo a Matosinhos (Portogallo) ore 19:30 contro la Finlandia ( diretta canale YouTube FIBA): nel girone delle Azzurre oltre la Finlandia, Ungheria e Croazia.
Tra le azzurre scelte da coach Roberto Riccardi ci sono le momò Alice Malintoppi e Francesca Grande. Grande soddisfazione in casa Feba per le giovani atlete biancoblu che sapranno dimostrare il loro valore in questa nuova avventura. Ancora una volta la società civitanovese si conferma fucina di talenti con ben due giocatrici nella spedizione azzurra.

Ecco il programma delle gare:

19-27 agosto

Europeo Under 16 femminile

19 agosto

Ore 19.30 ITALIA vs Finlandia

20 agosto

Ore 15.00 ITALIA vs Ungheria

21 agosto

Ore 19.30 ITALIA vs Croazia

22-27 agosto

Fasi finali

28 agosto

Fine raduno e rientro in Italia

RIPARTE L’ATTIVITA’ DELLA FEBA CIVITANOVA MARCHE

Riparte a pieno ritmo l’attività sportiva della Feba Civitanova Marche per la stagione 2022-2023. Dopo la pausa estiva tornano a sudare in palestra le momò ed i momò per riprendere confidenza con il campo. Lunedì 22 Agosto si riparte con tutta l’attività giovanile, sia maschile che femminile, e con la prima squadra per l’avvio della preparazione atletica agli ordini dello staff tecnico biancoblu. Si proseguirà fino a lunedì 3 Settembre, poi la prima squadra tornerà a saggiare il parquet con l’attività regolare così come l’attività giovanile. La Feba insomma scalda i motori in vista della prossima stagione.