L’INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE CERCA IL PASS PER LE SEMIFINALI PLAY-OFF

Volevamo questi play-off e adesso non vogliamo lasciarli. L’Infa Feba Civitanova Marche è riuscita nell’intento di pareggiare la serie dei quarti di finale vincendo gara 2 e adesso, per continuare a vivere il sogno, non resta che superare l’ultimo scoglio. Gara 3 è un’altra sfida da dentro fuori, senza appello, in cui le momò dovranno ancora una volta dare il massimo per battere Marghera in casa, cosa peraltro mai riuscita durante la stagione, e approdare alle semifinali play-off. La serie tra le due compagini è stata molto equilibrata, come del resto le partite in campionato, e la chiave della Feba è stata la difesa. Infatti le ragazze di coach Alberto Matassini sono quasi sempre riuscite a limitare le bocche da fuoco delle venete, (Rosset, Iannucci e il trio delle giovanissime Baldi, Cecili e Toffolo) tenendo sui 60 punti uno degli attacchi migliori del girone. Bisogna continuare su questa strada, consapevoli che ovviamente serviranno testa, cuore, grinta e determinazione oltre che recuperare le energie fisiche e mentali. Coach Alberto Matassini ha ribadito “Siamo dove volevamo essere” a fine gara 2. La Feba vuole rimanerci in questi play-off e vuole continuare a scrivere la storia. Palla a due sabato 29 Aprile alle ore 21.00 alla Palestra “Stefani” di Marghera (VE). Dirigono l’incontro i signori Massimiliano Spessot di Fogliano Redipuglia (GO) e Maria Giulia Forni di Cervia (RA). Forza Feba!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...