LA FEBA CIVITANOVA MARCHE VIENE BATTUTA DI MISURA DAL PALAGIACCIO FIRENZE

La Feba Civitanova Marche tiene testa al Palagiaccio Firenze. Le momò, con una bella prova corale, vengono battute a domicilio di misura per 58-62 dalla terza forza del torneo, al termine di un match in cui le giovanissime biancoblu hanno dato tutto contro una formazione di spessore e più fisica sotto le plance. Con una grande rimonta nell’ultimo quarto la Feba ha sfiorato il colpaccio ed è stata una bella prova di maturità

Feba che parte bene grazie ad una buona verve offensiva, provando a scappare sull’11-6. Le toscane si riassestano e trovano punti preziosi da Dell’Olio che fa valere la sua stazza sotto le plance. Sul 17-27 le ospiti sembrano poter indirizzare il match a loro favore ma una bella reazione delle momò fissa il punteggio sul 15-21. Nel secondo quarto parte meglio la compagine di coach Stefano Corsini che allunga sul 17-27 ma le momò non ci stanno e con caparbietà si rifanno sotto, 25-29, poi sale in cattedra Poggio sotto le plance e piazza i canestri del 30-39 con cui si va al riposo lungo.

Alla ripresa delle ostilità le biancoblu, a differenza delle ultime uscite, non si disuniscono e scendono in campo con il giusto atteggiamento. Paoletti porta le sue sul 35-40, ma Poggio e De Cassan alla distanza portano Firenze sul 37-49 a 2’25’’ dal termine. La Feba cerca di ricucire lo strappo ma le ospiti chiudono sul 40-53. Ultimo periodo intenso: le toscane sembrano indirizzare il match a loro favore sul 40-55 ma le momò non escono dal match e con determinazione ed intensità, grazie ad un’ottima difesa ed una preziosa Malintoppi in attacco, accorciano nei minuti finali fino al 54-57. Ultimi istanti palpitanti con le biancoblu che non riescono a capitalizzare alcune palle interessanti, e perdono Bocola per cinque falli, mentre la compagine di coach Corsini si inceppa in attacco e solo il canestro di Marta Rossini a 30’’ dalla fine consegna il successo alle ospiti. Angeloni mette il canestro nel finale del 58-62 che chiude la contesa.

“Siamo soddisfatti della prestazione delle ragazze – commenta coach Donatella Melappioni – Non potevamo fare di più sotto i tabelloni contro una Poggio che ci ha dominato. Nel momento in cui perdiamo anche Giorgia Bocola per falli, l’unica nostra lunga, andiamo a soffrire sia in attacco che in difesa. Detto questo la squadra sta dimostrando di crescere partita dopo partita mentre le giovanissime dimostrano di essere pronte a questi palcoscenici”.

Feba Civitanova Marche – Pall. Femminile Firenze 58 – 62 (15-21, 30-39, 40-53, 58-62)

FEBA CIVITANOVA MARCHE: Perrotti* 3 (0/5 da 2), Armillotta NE, Paoletti* 23 (10/16, 0/4), Angeloni 2 (1/2 da 2), Bocola* 6 (1/4 da 2), Trobbiani* 6 (3/7 da 2), Binci 4 (1/3 da 2), Severini*, Giacchetti 4 (2/5, 0/1), Grande NE, Malintoppi 10 (3/5, 1/2), Pronkina Allenatore: Carmenati G.

PALL. FEMMINILE FIRENZE: Rossini* 8 (4/10, 0/2), Rossini* 8 (1/3, 2/8), De Marchi 6 (1/3, 1/5), Dell’olio* 8 (3/4 da 2), Speziali 6 (3/8, 0/2), Poggio* 16 (6/13, 0/2), Reani NE, Polini NE, De Cassan* 10 (5/6, 0/2) Allenatore: Corsini S.

Arbitri: Giambuzzi U., Grappasonno F.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...