L’INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE BATTE VITERBO E CHIUDE QUINTA

L’Infa Feba Civitanova Marche batte la Defensor Viterbo e vola in quinta piazza. Le momò riescono a battere le laziali, che finiscono a disputare i play-out, per 63-44 e vista la contemporanea sconfitta di Udine risalgono di una posizione in classifica generale. Pertanto incroceranno nei play-off le Giants Marghera arrivate in quarta piazza, a pari punti con le biancoblu ma con un quoziente canestri migliore. Si tratta del terzo successo consecutivo per le ragazze di coach Alberto Matassini, brave ad incanalare fin da subito il match nei binari giusti e a non perdere mai la lucidità, anche quando le ospiti sembravano poter riaprire la gara. Un buon viatico in vista dell’avventura play-off tutta da vivere. Le padrone di casa si portano subito al comando con i primi tre punti intascati da Mataloni a due minuti dalla sirena di inizio. A 6′ la tripla di Ceccarelli fa avanzare le biancoblu fino al +6, ma all’entusiasmo iniziale fa seguito una fase di magra. A metà frazione la squadra conduce il match 8-2 ma spreca qualche buona occasione. Viterbo cerca di inserirsi ma le momo’, nonostante le imprecisioni, riescono a portarsi avanti fino al +8 e a chiudere il periodo sul 14-6. A riaprire le danze e’ Kristina Ostojic che mette a segno quattro punti consecutivi (18-6), ma le ospiti rispondono a tono segnando un break di otto punti (18-13) che lascia le biancoblu a bocca asciutta per quattro minuti. La reazione arriva e si fa sentire: le ragazze di coach Matassini recuperano vigore e premono sull’acceleratore allungando fino al +10 (23-13) a 4′ dal termine. Ostoijc traina la squadra fino al 27-18, Gombac ci mette del suo mettendo a segno il canestro del 28-18 a due minuti dalla fine. A concludere ci pensa Silvia Ceccarelli con una tripla sulla sirena che difende il vantaggio a doppia cifra (33-23). Civitanova ritorna con una buona carica dalla pausa lunga. Una bella giocata di Gombac dopo due minuti di gioco allunga il vantaggio delle padrone di casa fino a 37-25, Trobbiani si accoda e centra il canestro del 39-25 che a meta’ frazione fa schizzare le biancoblu avanti di 14 punti. Le momo’ sono oramai imprendibili: la fuga continua con Ostojic che mette dentro il 43-31 a 2 minuti dalla fine. Gli ultimi canestri sono delle laziali che, trainate da Ciavarella, intascano qualche punto ma non possono far altro che chiudere il periodo sotto di otto (43-35). Non si fermano le momo’ e continuano a spingere nei dieci minuti finali. Ostoijc firma il primo canestro della frazione a 8′ (45-37) e passa il testimone a Mataloni che centra la tripla del 48-39. A questo punto alle ospiti non resta che guardare. Le momo’ continuano a macinare punti: a meta’ frazione le padrone di casa sono avanti di 15 punti (54-39), a tre minuti dalla fine Ceccarelli allunga fino al 59-40. Rimane giusto il tempo per due battute finali con i canestri di Zaccari e Stronati che chiudono il match sul 63-44. Testa ora a Marghera.

INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE – DEFENSOR VITERBO 63-44 (14-6; 33-23; 43-56)

INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE: Orsili 2, Zaccari 2, Perini ne, Bocola, Trobbiani 3, Ceccarelli 8, Ostojic 22, Gombac 12, Mataloni 12, Marinelli, Stronati 2 All. Matassini

DEFENSOR VITERBO: Puggioni 4, Maroglio 3, Boccalato, Orchi 3, Raiola 6, Riccobono 5, Ciavarella 14, Romagnoli 4, Cutrupi 2, Ottaviani, Stoichkova 1, Ndiaye 2 All. Scaramuccia

Arbitri: Francesca di Pinto e Nicolò Bertuccioli

PICT0577

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...