Tutti gli articoli di Matteo V.

PRIMO INNESTO PER LA FEBA CIVITANOVA MARCHE, ECCO KATARZYNA JAWORSKA

Si muove in entrata il mercato della Feba Civitanova Marche. La società biancoblu è infatti lieta di annunciare Katarzyna Jaworska. Pivot polacco classe 1994 di 188 centimetri, nata a Zielona Gora, Katarzyna è alla prima partecipazione nel campionato italiano ma può contare su un bagaglio d’esperienza acquisito nel corso degli anni.

Dopo l’esordio con il Szprotavia Szprotawa, la giocatrice ha militato nel PWSZ Gorzow Wlkp dal 2012 al 2018, per poi approdare in 1 Liga con il Sokolow Podlaski nelle ultime due stagioni, dove si è messa in mostra sia in termini realizzativi, quasi 10 punti di media a partita, che di rimbalzi, 9 rimbalzi di media a partita. Nel suo curriculum vanta diverse partecipazioni nelle nazionali giovanili polacche, U16, U18, U19, U20, con cui ha preso parte a diverse rassegne continentali.

Una giocatrice che porta esperienza e peso sotto le plance e che avrà una valenza importante nello scacchiere tattico biancoblu.

LA FEBA CIVITANOVA MARCHE CONFERMA JESSICA TROBBIANI E SOFIA BINCI

Si comincia a delineare la Feba Civitanova 2022-2023 che prenderà il via dal campionato di serie B nazionale. Tante conferme, alcuni addii, e dei volti nuovi andranno a comporre il roster a disposizione di Iris Ferazzoli e Donatella Melappioni.

I primi due tasselli messi a segno dalla dirigenza biancoblu sono due conferme preziose: la prima è quella del capitano Jessica Trobbiani, ala classe 1989, ormai una colonna portante di questa squadra che ha mosso i suoi primi passi nel basket giocato con il sodalizio biancoblu arrivando fino in prima squadra dove ormai è una presenza fissa da più di un decennio. La sua esperienza ed il suo carisma saranno importanti per affrontare al meglio il prossimo campionato di serie B.

In cabina di regia non può mancare anche per questa stagione Sofia Binci: il play classe 2002 nelle ultime stagioni si è confermata in A2 come elemento interessante ed adesso si misurerà con la realtà del campionato di serie B. Nonostante la giovane età, Sofia ha già accumulato un bel bagaglio d’esperienza che tornerà utile nel prossimo campionato.

Insomma la dirigenza è ripartita con rinnovato slancio ed entusiasmo, per cercare di ritagliarsi un ruolo da protagonista nella prossima annata sportiva.

PREMIATA L’UNDER 17 FEMMINILE DELLA FEBA CIVITANOVA MARCHE

Giovedì 21 luglio si è tenuta all’esterno del Palazzetto di Civitanova Alta, una cerimonia di premiazione da parte della Feba Civitanova Marche per le ragazze dell’Under 17 femminile. La compagine giovanile è stata protagonista di questo finale di stagione, riuscendo ad approdare alle Finals Nazionali di Campobasso ed arrivando tra le prime otto d’Italia. Un traguardo storico per la società biancoblu, da sempre impegnata a forgiare le giovani leve del basket femminile marchigiano e nazionale.
Una cerimonia di premiazione, a cui Maika Gabellieri ha fatto da madrina con la presenza di tutti i genitori delle ragazze, semplice ma significativa da parte della società che ha voluto lasciare delle medaglie ricordo alle partecipanti alle finals, per rimarcare l’importanza del risultato ottenuto dopo una stagione di duro lavoro e di risultati significativi in mezzo al campo. La data scelta non è stata casuale visto che c’è stato il rientro a Civitanova di Emma Giacchetti, dopo il Torneo dell’Amicizia di Melilla riservato alle nazionali U15 dove Emma è stata inserita nel quintetto ideale, mentre dal 25 luglio si svolgerà il raduno dell’Italbasket Under 16 femminile (25 luglio-16 agosto tra Grottaferrata, Rieti e Pomezia) e nell’elenco delle 16 convocate figurano le nostre Alice Malintoppi e Francesca Grande, oltre ad Emma Giacchetti come atleta a disposizione. Oltre a questo il 2 Agosto Giorgia Bocola prenderà parte con la nazionale U20 per il raduno 3X3. Insomma un’estate che si preannuncia a tinte di azzurro.

IL BILANCIO DI FINE STAGIONE 2021-22 IN CASA FEBA CIVITANOVA MARCHE

La Feba Civitanova Marche ha chiuso la stagione 2021-22 dopo un’annata sportiva intensa. In quella che è stata la stagione della ripartenza, con il covid che comunque ha avuto la sua parte, la società biancoblu è incappata in un’amara quanto sfortunata retrocessione nel campionato di A2. “Un campionato che ha visto la squadra cambiare fisionomia nel corso della stagione, – commenta Donatella Melappioni – con l’infortunio a Ottobre di Lucia Savatteri, la partenza di Marcy Gonçalves per avvicinarsi a casa e l’addio con Caterina Perrotti per motivi personali. Fino a Novembre la squadra ha incamerato 8 punti poi nella seconda parte di stagione sono mancati i risultati ma mai le prestazioni, con tante giovani del settore giovanile come Alice Malintoppi, Emma Giacchetti e Francesca Grande entrate in pianta stabile in prima squadra, oltre alle già presenti 2004 facenti parte del gruppo U19, con ottimi risultati. Oltre a diverse sconfitte di misura, nel mese di Aprile è subentrato il covid che ci ha costretto ad un tour de force con una serie di recuperi ravvicinati e la mancata possibilità di giocare la partita contro Selargius che avrebbe potuto dare un’altra fisionomia alla classifica”.

Tuttavia la scelta di dare spazio alle giovani del vivaio ha dato i suoi frutti con una grande maturazione delle giovanissime momò. “I frutti del nostro lavoro li abbiamo raccolti nel giovanile – continua Melappioni – Con l’Under 19 siamo arrivate ad un passo dalle finali nazionali, uscendo contro Vigarano dopo una bellissima rimonta e per un soffio non siamo riuscite nel nostro intento. Tra l’altro con una squadra giovane, visto che abbiamo solo tre 2004 e tutte ragazze delle annate inferiori, quindi è stato comunque un risultato positivo. Con l’Under 17 abbiamo raggiunto un traguardo storico: dopo aver vinto l’Interzona a Pontinia, superando Chieti, Messina e Cus Cagliari, alle finals nazionali di Campobasso siamo arrivate tra le prime otto d’Italia. Un cammino esaltante che ci ha visto in un girone di ferro con Stella Azzurra, Cuneo e Peperoncino Bk, dove sismo riuscite a strappare il pass per gli ottavi, vinti agevolmente contro La Spezia, prima di arrenderci al Basket Roma, tra l’altro poi vincitrici del titolo. Un grandissimo risultato per la squadra che ha mostrato una grande crescita e in tal senso grande soddisfazione ci ha dato la convocazione di Emma Giacchetti in Nazionale Under 15 per il Torneo di Melilla e di Alice Malintoppi e Francesca Grande con la Nazionale Under 16 per l’Europeo di categoria. Segno di come il lavoro paga sempre”.

Il lavoro della Feba Civitanova parte sempre “dal basso” con l’attività rivolta ai giovanissimi e giovanissime. “Il minibasket ci dà sempre soddisfazione – prosegue Melappioni – e in tal senso ringrazio coach Gabriele Carmenati per il lavoro svolto con i diversi gruppi e per il camp di fine stagione organizzato al Moretti Village. Con l’Under 13 femminile abbiamo un gruppo nuovo con cui abbiamo iniziato un percorso bello e coinvolgente”.

Ovviamente spazio anche al maschile. “Quest’anno con la Civitabasket abbiamo cercato di portare l’approccio che abbiamo nel femminile, quindi dando spazio ai ragazzi della Under 16 nella squadra di Promozione per proiettarli in un’ottica di crescita. Purtroppo a causa del covid e degli infortuni la nostra Under 16 non è riuscita quasi mai ad essere al completo in questa stagione”.

Una stagione intensa per la Feba Civitanova che ha trovato la degna conclusione nel Feba Camp 2022 al Parco Verde Azzurro di San Faustino, con tanta partecipazione, divertimento e voglia di stare in questa grande famiglia. Ora subito testa alla prossima stagione!

IRIS FERAZZOLI ENTRA NEI QUADRI TECNICI DELLA FEBA CIVITANOVA MARCHE

La Feba Civitanova Marche mette il primo tassello per la stagione 2022/23. In attesa di sapere se le momò disputeranno il prossimo campionato di A2, essendo prima squadra riserva in un eventuale ripescaggio, o di serie B, la società biancoblu si è mossa per quanto riguarda l’aspetto dei quadri tecnici: infatti la Feba è lieta di annunciare che per la prossima stagione Iris Ferazzoli entrerà a far parte della grande famiglia biancoblu. Allenatrice argentina classe ’72 di lungo corso, alle spalle ha una carriera da giocatrice che l’ha portata a calcare i maggiori palcoscenici femminili nazionali, vincendo anche diverse competizioni prestigiose come uno Scudetto a Priolo e una FIBA Cup a Napoli, oltre ad essere stata un perno della nazionale argentina. Da allenatrice ha allenato Ariano Irpino, vincendo il campionato di B, e Virtus Cagliari, portando anche in questo caso le sarde in A2, mentre nell’ultima stagione ha fatto parte dei quadri tecnici della Panthers Roseto. Un’allenatrice che tra l’altro ha sempre mostrato un’ottima capacità di lavorare con le giovani e la dirigenza biancoblu l’ha considerata il profilo adatto per ripartire dopo l’ultima annata sportiva.

“Credo che nel basket femminile per crescere a certi livelli conti prima di tutto il progetto – commenta la neo coach biancoblu – e quando ho ricevuto la chiamata della Feba sono stata subito entusiasta perché ho sempre apprezzato la loro programmazione, il loro modo di lavorare e la loro filosofia. Negli anni sono riusciti a valorizzare le ragazze del posto portandole a livelli importanti, continueremo quindi su questa strada con le giovani promesse che si stanno mettendo in mostra e con altre su cui lavoreremo per portarle a certi livelli. Il mio impegno sarà rivolto quindi sia alla prima squadra che a tutto il settore giovanile, con un occhio sempre attento al minibasket e ai progetti scuola per continuare la tradizione della Feba di far crescere le giovani promesse del basket marchigiano”.

L’UNDER 17 DELLA FEBA CIVITANOVA MARCHE CHIUDE LE FINALI NAZIONALI TRA LE PRIME OTTO

L’Under 17 della Feba Civitanova Marche, al termine di una trionfale cavalcata cominciata ad inizio stagione, chiude le Finali Nazionali di Campobasso arrivando nel novero delle prime otto squadre. Un traguardo storico per la società biancoblu grazie ad un gruppo, guidato sapientemente da coach Donatella Melappioni, capace di mostrare una grande forza di collettivo ed una crescita importante nel corso della stagione.

Sicuramente il fatto di aver fatto parte della formazione di A2 per alcune di loro è stato un elemento preponderante per la loro crescita ma anche un aspetto che evidenzia ancora una volta il grande lavoro portato avanti a livello di giovanile dalla società ormai da 36 anni. Le momò, nel loro girone, hanno chiuso con uno score di un successo e due sconfitte: la vittoria è arrivata nella prima uscita contro il Peperoncino Basket, 52-60, mentre contro la Stella Azzurra le biancoblu hanno patito la differenza fisica con le capitoline capaci di imporsi per 51-66. Nell’ultima gara del girone è giunta una sconfitta beffa per 58-59 contro il Granda College Cuneo, con le piemontesi capaci di imporsi nel finale. Negli ottavi di finale le ragazze di coach Donatella Melappioni hanno imposto la loro forza sulla Cestistica Spezzina per 54-31, staccando il pass per i quarti di finale. Contro il Basket Roma, vincitrice della competizione, è arrivato lo stop per 72-43 che infrange i sogni di gloria per la Feba Civitanova Marche ma non la grande stagione delle momò che sono riuscite comunque a cogliere uno storico traguardo.

SI AVVICINA L’ESORDIO PER L’UNDER 17 DELLA FEBA CIVITANOVA MARCHE NELLE FINALI NAZIONALI DI CAMPOBASSO

Si avvicina l’esordio per le giovani dell’under 17 della Feba Civitanova Marche alle finali nazionali di Campobasso: le momò saranno impegnate da sabato 25 giugno nella fase dove saranno presenti le migliori sedici squadre d’Italia che hanno ottenuto il pass nei concentramenti interregionali.

Le formazioni sono suddivise in quattro gironi e le momò sono state sorteggiate nel girone B con Peperoncino Basket, Granda College Cuneo e la Stella Azzurra: la prima squadra che otterrà il miglior punteggio accederà direttamente agli ottavi di finale mentre le seconde e le terze dovranno scontrarsi con le seconde e terze di un altro girone, con l’ultima classificata che saluterà la compagnia. La Feba arriva a questo appuntamento dopo una settimana intensa, in cui si è lavorato per recuperare le energie dopo l’esperienza a Pontinia. Grande lavoro in palestra per poter arrivare in terra molisana nelle migliori condizioni e ottenere un grande risultato in una prestigiosa competizione. Ovviamente si cerca di recuperare anche alcune giocatrici e in questa fase, come per tutta la stagione, importante è il lavoro del centro fisioterapico Osteon che ha seguito con grande professionalità, dedizione e vicinanza le biancoblu. Le giovani momò saranno presenti alla sfilata di inaugurazione di sabato 25 giugno dove verranno presentate tutte le squadre poi le ragazze di coach Donatella Melappioni scenderanno in campo domenica 26 giugno alle ore 14:00, per la prima gara contro il Peperoncino Basket.

Forte l’entusiasmo in casa Feba e grande è la voglia di giocarsi tutte le proprie carte per ottenere un risultato che porterà grande orgoglio a tutto l’ambiente: le biancoblu in questa stagione hanno finora tenuto un trend di risultati straordinario e quindi è forte la voglia di continuare a sognare.

FEBA CIVITANOVA MARCHE TRIS DI VITTORIE E PASS OTTENUTO PER LA FASE FINALE NAZIONALE U17 DI CAMPOBASSO

Grande risultato ottenuto dalle giovani Under 17 della Feba Civitanova Marche. Le momò si sono imposte con grande carattere nel concentramento interzona a Pontinia, ottimamente organizzato dalla Virtus Basket Pontinia, dove sono state protagoniste di un tris di vittorie ottenendo il pass per la Finale Nazionale under 17 femminile di Campobasso.  Grande orgoglio per le biancoblu che hanno dimostrato un ottimo gioco, carattere e determinazione: vinte con scioltezza le prime due gare contro il Magic Chieti e Unime Messina, le ragazze di coach Donatella Melappioni sono scese in campo contro un’ottima Virtus Cagliari, in un match avvincente che metteva di fronte le due protagoniste del girone, entrambe a punteggio pieno. Una gara ben gestita dalle biancoblu che hanno evidenziato una forza collettiva notevole, riuscendo a cogliere un’importante vittoria per 67-70. Grandi festeggiamenti per il pass ottenuto per la finale Nazionale che si svolgerà a Campobasso dal 26 giugno, quindi questa settimana continuano gli intensi allenamenti per arrivare preparate all’importante appuntamento stagionale. Tanto entusiasmo e la voglia di ottenere un grande risultato per un settore giovanile, quello della Feba Civitanova Marche, che ha sempre evidenziato grandi talenti mettendo in risalto giocatrici con ottime prospettive future. C’è grande soddisfazione quindi per tutto l’ambiente grazie ad un lavoro importante che ogni anno regala diverse soddisfazioni.

Ecco il roster dell’Under 17: Grande Francesca – Armillotta Sofia – Lazzarini Giorgia – Streni Azzurra – Cesareo Camilla – Giacchetti Emma – Pecorari Sara – Vigilia Raffaela – Severini Francesca (cap) – Pempinelli Matilde – Rutili Giulia – Malintoppi Alice – Coach Melappioni Donatella

FEBA CIVITANOVA MARCHE LE GIOVANI DELL’UNDER 17 ALLA CONQUISTA DEL PASS PER LE FINALI NAZIONALI

Importante weekend quello che attende le giovani dell’Under 17 della Feba Civitanova Marche che scenderanno in campo a Pontinia (LT) per conquistare il pass per la finale Nazionale di Campobasso che si svolgerà dal 26 giugno al 2 luglio. Faranno il loro esordio le giovani “momò” venerdì 17 giugno alle ore 16:00 contro il Magic Chieti nel girone che vede al suo interno anche Unime Messina e Virtus Cagliari. Le biancoblu affronteranno queste compagini sabato 18 giugno e domenica 19 giugno e per ottenere il pass per la corsa scudetto servirà ottenere la prima piazza. Grande attesa per questa fase finale interregionale per le ragazze della Feba che arrivano a questo appuntamento con uno score di tutto rispetto e che vogliono confermarsi contro avversarie di spessore. Voglia di far bene e dimostrare il proprio valore è l’unico obiettivo delle giovani “momò” che scenderanno in campo con grande determinazione per ottenere un grande accesso alla fase finale. Il settore giovanile è da sempre il grande orgoglio di questa importante società, che ha toccato da poco i 36 anni di vita, e proprio in tema di giovani prospetti da segnalare la nuova convocazione in nazionale per Emma Giacchetti, che prenderà parte al Raduno al Centro Sportivo Novarello di Granozzo con Monticello (Novara) della nazionale Under 15 dal 4 luglio, un vista del Torneo dell’Amicizia di Melilla (Spagna) dall’11-13 luglio.

IL PUNTO SUL SETTORE GIOVANILE DELLA FEBA CIVITANOVA

Proseguono i campionati per le squadre giovanili della Feba Civitanova Marche e Civitabasket2017. Partiamo dal femminile con l’Under 17 che conclude il cammino della 2° fase ad orologio con un ruolino di marcia inarrestabile: battute nell’ordine, in casa, il Porto San Giorgio per 67-37 e il CAB Stamura Basket per 16-118. Con questi numeri le momò di Donatella Melappioni chiudono con un score di 12 vittorie su 12 partite, con il miglior attacco, 1.032 punti realizzati, e la miglior difesa, solo 372 punti al passivo. Conclusa la cavalcata trionfale regionale, adesso le biancoblu sono attese da due settimane di lavoro per arrivare al 17 giugno quando si terrà il concentramento con la prima classificata dell’Abruzzo e le seconde classificate di Sicilia e Sardegna per tentare l’accesso alle finali nazionali. L’Under 13 chiude il suo primo campionato con una sconfitta per 67-18 in casa del Pink Basket Macerata.
Nel maschile la Promozione di coach Gabriele Carmenati si arrende dopo un’altra partita tirata contro Pedaso, in trasferta, per 60-56. Una grande prova corale non è bastata contro una squadra più esperta e fisica, trascinata da una prova super di capitan Bolognini. Un buon contributo alla squadra lo hanno dato Filippo Montone, Federico Rosati e Alessandro Ricciuti i ragazzi 2006 convocati e questo è motivo di orgoglio per concludere una stagione in grande crescita.