L’INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE E LA SCUOLA, UN CONNUBIO VINCENTE

L’Infa Feba Civitanova Marche fa canestro anche a scuola. Anche quest’anno, nel mese di dicembre, si è concluso positivamente, e con tanta soddisfazione, il progetto scuola targato Feba: un progetto partito circa un decennio fa ma che dal 2011, con la possibilità da parte della società biancoblu dell’utilizzo della palestra di Civitanova Alta, ha assunto una connotazione ancora più significativa. Diverse le scuole coinvolte come ogni anno. Alla Scuola Primaria Sant’Agostino di Civitanova Alta ha operato l’allenatrice Bio Lagno e, al termine del progetto, si è svolta una due giorni di grande festa con le classi 1°, 2° e 3°, in cui si sono svolti diversi giochi, mentre le classi 4° e 5° si sono sfidate in un mini torneo di 3vs3. Poi il 7 e 9 dicembre è iniziato il tradizionale Torneo dell’Immacolata, giunto ormai alla 7° edizione, che vede sfidarsi le squadre in un torneo di 3vs3. In questo caso sono state coinvolte le classi 1° e 2° medie della scuola Annibal Caro in una grande festa che ha divertito i ragazzi, molto partecipi, i quali hanno anche dimostrato di sapersi mettersi in gioco. A completare il progetto la Scuola Mestica, che ha visto anche in questo caso i ragazzi coinvolti in un torneo di 3vs3, all’interno della palestra dell’istituto. Invece lunedì 11 dicembre la Feba ha partecipato all’incontro “Da grande sarò un campione”, con le 2° medie della Scuola Mestica, un incontro proficuo e multidisciplinare, perchè sono state coinvolte diverse insegnanti, a cui hanno preso parte alcune società della zona, la Feba per l’appunto e la società di calcio di Montecosaro. Scopo dell’incontro è stato quello di mostrare ai ragazzi come si possa essere un campione nello sport ma anche nella vita. Per la società biancoblu erano presenti coach Paolo Del Buono, allenatore dell’under 18 maschile, il capitano della prima squadra femminile Veronica Perini e la giovanissima cestista Alessandra Orsili. “Il nostro progetto, con i plessi con cui andiamo a collaborare, prevede un’ora gratuita di intervento con i nostri specialisti, in cui i ragazzi fanno basket – commenta la responsabile tecnica del settore giovanile Donatella Melappioni – Il tutto si conclude con la grande festa dei tornei di 3vs3 che sono un modo per mettersi in gioco. Infatti a questi eventi partecipano ragazzini e ragazzine che spesso non giocano a basket ma si divertono ed esprimono un gioco a volte simile ai loro coetanei che praticano questo sport. E’ un modo per avvicinare i ragazzi a questo sport che noi amiamo tanto e sono orgogliosa di vedere come ci sia sempre una risposta più che positiva”.

DSC_7161

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...