Si apre il sipario sul campionato dell’Infa Feba Civitanova Marche

Ci siamo! L’Infa Feba Civitanova Marche è pronta a fare sul serio. Dopo una pre season passata tra palestra, parquet e amichevoli, finalmente è giunto il momento della verità. Domenica si apre ufficialmente il sipario per le biancoblu sulla stagione 2016-2017 di A2 femminile.

Una stagione che speriamo regali comunque tante soddisfazioni sia alle ragazze che ai supporters. Eravamo rimasti a gara 2 dei play-out contro Salerno vinta dalla Feba, una vittoria che aveva regalato la permanenza in categoria. Una salvezza sudata, agognata e alla fine meritata per le momò che ripartono con rinnovato entusiasmo in questa quarta stagione di A2. Un’estate che ha portato alcune novità nel roster, ed in panchina, ma l’obiettivo è sempre quello di fare bene. Una settimana fa si è conclusa la pre season con la sconfitta indolore in quel di Orvieto, mentre domenica alla Palestra di Civitanova Alta si comincia subito col botto. Arriva la Sistema Rosa Pordenone. Squadra “satellite” della Umana Reyer Venezia è da sempre una fucina di giovani promesse del vivaio veneziano che arrivano in A2 per farsi le ossa. Non a caso l’età media è bassa, basti pensare che le giocatrici tranne la ’97 Giulia Zecchin sono tutte nate tra il 1998 e il 2000, ma la formazione friulana nella passata stagione, da matricola, è arrivata ai quarti di finale dei play-off arrendendosi solamente a Vicenza. In panchina è arrivato Renato Nani, da sempre abituato a lavorare con i giovani, mentre il roster ha mantenuto fondamentalmente intatta l’intelaiatura della passata stagione a cui si è aggiunta l’ala – pivot lettone Aleksa Gulbe, ex Ancona. “Una partita subito impegnativa – chiarisce il neo coach biancoblu Alberto Matassini – Fortunatamente giocheremo in casa supportati dal nostro pubblico, che ci darà una grossa mano. Pordenone è una squadra attrezzata per fare bene, molto giovane, anche se rimane da capire se ci sarà o meno Sara Madera, uno dei talenti delle friulane, visto che forse dovrebbe essere impegnata con l’organico della Umana Reyer nella trasferta di Battipaglia. Comunque hanno messo dentro Aleksa Gulbe, che ho allenato l’anno scorso ad Ancona, giocatrice molto interessante. Fanno una pallacanestro molto fisica e di ritmo, pertanto dovremo curare alla perfezione anche i minimi dettagli.” Sulla stessa lunghezza d’onda anche Margherita “Maggie” Mataloni, playmaker della squadra, anche lei volto nuovo in casa Infa Feba Civitanova Marche. “Ci aspetta una partita tosta contro una compagine giovane – rimarca la giocatrice biancoblu – Sarà una partita puntata sulla velocità e sull’aggressività ma siamo pronte a tutto e credo che abbiamo tutte le carte in regola per poter fare bene. Ritroverò Aleksa con cui ho condiviso l’esperienza di Ancona nello scorso campionato. E’ una giocatrice di grande talento – conclude Maggie – ma credo che le nostre lunghe sapranno contenerla nel migliore dei modi.” Che dire? Si alzi il sipario e mettetevi comodi, inizia lo spettacolo della Feba! Palla a due domenica 9 Ottobre alle ore 18.00 al Palazzetto di Civitanova Alta. Dirigono l’incontro Rebecca di Marco di San Giovanni Teatino (CH) e Alice Fratalocchi di Fermo.

dsc_0031

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...